ItalianoEnglish
Roberto Cifarelli
RSS agenda dei prossimi 7 giorni Roberto Cifarelli su Facebook Roberto Cifarelli su Twitter
Cerca una foto   Artista Gruppo Locale Rassegna Citt√† Anno    
 
Jazz italiano. Emozioni, scritti, immagini

 

500 copie, edizione limitata
Il libro è acquistabile su AMAZON

EMOZIONI SCRITTI IMMAGINI DEL JAZZ ITALIANO

AUTORE: ROBERTO CIFARELLI

180 PAGINE FORMATO 25X25 cm COPERTINA RIGIDA

254 FOTOGRAFIE IN BIANCONERO

83 MANOSCRITTI AUTOGRAFATI DAI MUSICISTI 

"Questo libro è un atto d’amore verso il jazz e i suoi artefici, una testimonianza della passione che anima Roberto Cifarelli, da anni una presenza costante  nei club, nelle sale da concerto, nei festival  e in ogni altro luogo dove si possa ascoltare questa musica.”

“In fondo, le fotografie e la loro impaginazione compongono un vero e proprio album di famiglia, dove gli amici e i parenti vicini e lontani sono i musicisti, che suggellano la loro presenza fotografica con un  pensiero, un racconto, un commento, una testimonianza.” 

“In questo atteggiamento emerge anche il carattere di questo lavoro e la personalità di chi lo ha realizzato, che è quella di  un uomo capace di vivere la sua passione da vero cittadino del mondo musicale e non da ascoltatore occasionale e snobistico, e per questo rappresenta la parte migliore del pubblico.”

 Maurizio Franco

"Perché appare incontrovertibile che egli abbia scelto di scattare le sue fotografie quasi soltanto nel momento in cui i musicisti si calavano nella parte scenica prevista da tale ruolo e, dunque, divenivano altro da sé posseduti dal demone della musica."

 

"Ma Cifarelli modula le sue immagini con molta maggiore libertà di quanto non consentano talvolta i mezzi tecnici; o meglio, utilizza con sapiente perizia le possibilità che la tecnologia più moderna mette a disposizione del fotografo e sfrutta quindi ogni risorsa della luminosità ambientale quando vuole darci immagini più descrittive che interpretative."

 

"Le immagini in tal modo si piegano alla volontà del narratore e la struttura ternaria scelta per impaginare il volume (in tre immagini è riassunta la personalità di ogni singolo personaggio), l'invenzione stilistica di accostare al personaggio la riproduzione di un suo autografo, la distribuzione delle fotografie a dittico, mostrano l'intento di impartire alla lettura un ritmo regolare (quasi una linea melodica), che scandisce l'intero volume e contribuisce a suggerire la presenza di un significato aggiunto alle singole fotografie."

 

"Roberto Cifarelli, insomma, non ci ha offerto un normale libro fotografico sul jazz, ma ha tentato di introdurre il ritmo e l'improvvisazione del jazz nelle sue immagini.

Potremmo persino dire che ha provato a fare del jazz fotografico."  

Massimo Mussini